Ogni giorno, ogni essere vivente deve fare i conti con lo stress e in un certo senso, possiamo dire che lo stress fa parte della vita stessa  Tuttavia, quando i fattori stressanti perdurano troppo a lungo o sono di intensità elevata il sistema biologico di difesa e adattamento può incepparsi , portando l’organismo in una situazione pericolosa : quella dello stress cronico . Lo stress cronico, fisico o mentale, si accompagna ad una elevata produzione endogena  di cortisolo  ( il cosiddetto ormone dello stress ), che agisce indebolendo il sistema immunitario. La conseguenza è che eventi , apparentemente di poco conto ed ininfluenti sulla salute di un organismo in equilibrio , scatenano vere e proprie patologie , da quelle respiratorie a quelle gastro enteriche . Uno dei più comuni eventi stressanti per il cavallo è rimanere a lungo a “stomaco vuoto”, infatti  nel cavallo , diversamente dall’uomo , la mucosa gastrica secerne acidi continuamente e indipendentemente dalla presenza del cibo . In uno stomaco vuoto , l’accumulo di questi acidi può danneggiare la mucosa gastrica fino a condurre all’insorgenza di ulcere gastriche ma anche predisponendo alla comparsa di coliche e/o sindromi da malassorbimento e in ogni caso portare ad una condizione di stress cronico con perdita di forma fisica e rendimento . Lasciando ai veterinari l’aspetto farmacologico della cura delle lesioni , in questa sede ci pare doveroso e importante richiamare l’attenzione sulla prevenzione, partendo da due fondamentali osservazioni .

1-se lo stomaco del cavallo funziona con questa modalità , significa che il cavallo è strutturato per avere un accesso all’alimento il più frequentemente possibile .

2- che i meccanismi fisiologici di gastro protezione a sua disposizione devono necessariamente essere correlati a questa attitudine alimentare .

Infatti la masticazione stimola la secrezione di saliva , un gastro protettore , antiacido naturale ricco di bicarbonato, in quantità strettamente correlata al tempo di masticazione che a sua volta, dipende  dalla forma fisica dell’alimento( foraggio , vafer , cereali o concentrati ).Inoltre l’attività masticatoria ha un’azione calmante e rilassante .

Proprio in considerazione del fatto che fieno e foraggio rappresentano l’alimento base per la salute psico fisica  del cavallo , STAMINA è nata 20 anni fa scegliendo di produrre bilanciatori e non mangimi completi. I nostri BILANCIATORI , formulati sulla base di periodiche analisi chimiche, nascono per integrare le reali carenze del fieno /pascolo rispetto ai fabbisogni giornalieri del cavallo e permettono una gestione corretta e in sintonia con le sue abitudini alimentari fisiologiche .La proposta alimentare STAMINA , infatti, prevede : fieno sempre a disposizione , un BILANCIATORE per coprire i reali fabbisogni giornalieri di vitamine e minerali e come fonte energetica l’aggiunta di GRANAGLIE semplici e naturali , che in questo modo diventano veramente gestibili in funzione della tipologia del cavallo e adeguate all’intensità del lavoro ! Una gestione corretta dell’alimentazione significa scegliere il più possibile in sintonia con le abitudini alimentari fisiologiche del cavallo e con una gestione corretta si può fare prevenzione , allontanando il pericolo di stress cronico fisico e mentale !