Con il sopraggiungere dell’ inverno il  tuo cavallo necessita di un’alimentazione adeguata ai fabbisogni energetici e che lo “tenga caldo “ L’alimento base per proteggerlo nei mesi invernali rimane un buon fieno , somministrato in piccole quantità e a intervalli regolari (3-4 pasti) per i cavalli che vivono in scuderia o a volontà per quelli che sono al pascolo! Lalta percentuale di fibra , presente nel fieno, è responsabile della produzione di calore endogeno durante la fase di digestione , ad opera della flora batterica intestinale e durante la fase in cui i prodotti della digestione vengono metabolizzati .                                                  Che cosa è la fibra ?
Fibra è il nome che viene dato alle molecole di zuccheri complessi a lunga catena che costituiscono cellulosa e emicellulosa , di cui sono , per l’appunto , fatte le pareti cellulari delle piante e che i cavalli sono in grado di digerire ed  utilizzare. Come si produce ” calore” ?

Grazie all’azione della flora batterica presente nel cieco , dalla digestione della cellulosa derivano energia , calore e prodotti della fermentazione. Il calore generato passa la barriera Gastro Intestinale e rappresenta una prima fonte di calore endogeno per il cavallo. Inoltre , alcuni dei prodotti della fermentazione , i cosiddetti “Acidi Grassi a corta catena o VFAs” , assorbiti nel cieco e nel colon arrivano al fegato dove vengono utilizzati nel metabolismo dei grassi con ulteriore produzine di calore e energia. Il fieno è per il cavallo un alimento base , per renderlo un alimento completo ci sono i nostri Bilanciatori.