ERBE

ABROTANO – Artemisia abrotanum
ABROTANO – Artemisia abrotanum
PROPRIETA': E' un'erba molto aromatica, amara, antipiretica, antispastica, vermifuga; migliora la digestione e la funzionalità epatica
ABSINTHII – Artemisia Abinthium
ABSINTHII – Artemisia Abinthium
PROPRIETA': Toniche, digestive, aperitive, vermifughe
ALCHEMILLA – Alchemilla vulgaris
ALCHEMILLA – Alchemilla vulgaris
PROPRIETÁ: Contiene tannini, tracce di acido salicilico, sostanze attive ancora sconosciute. Proprietà astringenti, antinfiammatorie , antidiarroiche , nella medicina popolare è stata molto usata come emostatico cicatrizzante,nonché per uso esterno come colluttorio o impacchi
ACHILLEA MILLEFOLIUM
ACHILLEA MILLEFOLIUM
PROPRIETÁ: oltre all'azione stimolante sulla secrezione delle ghiandole digestive, la droga ha azione antispasmodica e antiinfiammatoria simile alla camomilla per il contenuto di camazulene. Impiegata soprattutto nell' inappetenza e disturbi digestivi, ed esternamente nelle irritazioni cutanee e sulle ferite in omeopatia, tra l'altro, per emorragie di diversa natura.
ANICE – Pimpinella Anisum
ANICE – Pimpinella Anisum
PROPRIETA': Antispasmodico dell'apparato gastro-enterico, antifermentativo ed antisettico intestinale ,(stimolante degli apparati cardiaco e respiratorio). Favorisce la secrezione del latte e svolge una blanda attività sedativa sulle coliche intestinali dei lattanti.
RADIX ARPAGOPHYTI – Harpagophytum procumbens
RADIX ARPAGOPHYTI – Harpagophytum procumbens
PROPRIETA': L'efficacia anti-reumatica e anti-infiammatoria degli Harpagosidi (principi attivi della radice) é paragonabile a quella degli anti infiammatori di sintesi. È coadiuvante per l'artrite reumatoide, reumatismo infiammatorio, tendiniti, contusioni. Favorisce anche l'eliminazione dell'acido urico.
ARTEMISIA – Artemisia vulgaris
ARTEMISIA – Artemisia vulgaris
PROPRIETA': stimolante della produzione dei succhi gastrici, tuttavia più debole dell'assenzio. Usata soprattutto nella medicina popolare come sostanza stimolante per l'appetito, per disturbi digestivi e come vermifugo. In omeopatia viene tra l'altro utilizzata per nevralgie.
CALAMO – Acorus calamus Calamo Aromatico
CALAMO – Acorus calamus Calamo Aromatico
PROPRIETÁ: toniche, eupeptiche, digestive, febbrifughe.
CALENDULA – Calendula officinalis
CALENDULA – Calendula officinalis
PROPRIETA': per uso interno ha proprieta’fluidificanti sulla bile ed antispasmodiche per uso esterno, sotto forma di impacchi, pomate e polveri è valida per il trattamento di ferite, contusioni ed infiammazioni
CANNELLA – Cinnamomum zeylanicum
CANNELLA – Cinnamomum zeylanicum
PROPRIETA':favorisce la digestione ed ha azione tonica su molti apparati (respiratorio, circolatorio). Per uso esterno esercita proprietà astringenti ed antisettiche
CARDAMOMO – Elettaria Cardamomum
CARDAMOMO – Elettaria Cardamomum
PROPRIETA': Antisettico, antispasmodico, carminativo, digestivo, diuretico, stimolante, tonico.
CUMINO DEI PRATI – Carum Carvi
CUMINO DEI PRATI – Carum Carvi
PROPRIETÁ: stimola l'attività delle ghiandole digestive e ha un'azione antiflatulente e antispastica. Lo si usa per stimolare l' appetito,nei casi di disturbi digestivi, spasmi gastroenterici e biliari. stimola la secrezione lattea nelle madri che allattano.
CENTAUREA – Centaurium erythraea
CENTAUREA – Centaurium erythraea
PROPRIETA': Viene usata come la genziana maggiore come sostanza amara, ma con bassi valori di amaro. Agisce incrementando la secrezione salivare e gastrica in caso di inappetenza e per difficoltà digestive; usata anche per malattie epatobiliari, nell' artrite e nell' uricemia. Ha proprietà febbrifuga
CAMOMILLA – Chamomilla recutita o MATRICARIA
CAMOMILLA – Chamomilla recutita o MATRICARIA
PROPRIETA': Usata come sostanza antiinfiammatoria e antispastica in caso di malattie dell'area gastrointestinale. Per irritazioni cutanee e delle mucose, ferite purulente, come inalante, lavaggio, pomata, aggiunto in impacchi e bagni. Per calmare i nervi in generale.
CHELIDONIA – Chelidonium majus
CHELIDONIA – Chelidonium majus
PROPRIETA': La chelidonia contiene alcuni alcaloidi simili a quelli dell'oppio con azione antidolorifica, antispastica sulla muscolatura liscia e calmante centrale. La droga viene impiegata soprattutto per malattie croniche dell'area gastro-intestinale ed in particolare negli spasmi delle vie biliari, inoltre ha azione sedativa sulla tosse. Il lattice fresco è utilizzato su verruche e porri.
CHLORELLA – Clorella pyreinoidosa
CHLORELLA – Clorella pyreinoidosa
...la chlorella è anche uno delle piante più ricche in clorofilla ed in vitamina B12. Porta porfirine, sostanze che attivano il metabolismo cellulare: cicatrizzazione, controllo dei contributi in zucchero ed in grassi, lotta contro le infiammazioni.
CORIANDOLO – Coriandrum sativum
CORIANDOLO – Coriandrum sativum
PROPRIETA': Simile all'uso del cumino, come stimolante per l'appetito, digestivo, antispastico; l'olio essenziale viene utilizzato anche per frizioni contro i reumatismi.
BIANCOSPINO – Crataegus monogyna
BIANCOSPINO – Crataegus monogyna
PROPRIETA': Fiori, frutti e anche le foglie spesso contenuti insieme in preparati: migliorano l'irrorazione sanguigna delle coronarie, normalizzano i rapporti di pressione sanguigna e regolano l'attività cardiaca. Impiegati soprattutto negli ipertesi e negli arterosclerotici. Poiché non esiste alcuna somiglianza con i glicosidi cardioattivi, queste droghe vengono spesso impiegate, come sostegno e integrazione, nella terapia a base di digitale. Nella Medicina popolare, la polpa del frutto viene usata contro la diarrea.
CURCUMA – Curcuma longa
CURCUMA – Curcuma longa
PROPRIETÁ: Analgesico, antiartritico, antinfiammatorio, antiossidante, battericida, digestivo, diuretico, insetticida, ipotensivo, lassativo. Azione sulla cistifellea, dove facilita l'espulsione dei calcoli e fluidifica la bile, disintossicando il fegato e favorendo la digestione.
ECHINACEA – Echinacea angustifolia o purpurea.
ECHINACEA – Echinacea angustifolia o purpurea.
PROPRIETA': ha proprietà immunostimolanti (per la prevenzione della sindrome influenzale e delle malattie da raffreddamento). In particolare l’azione immunostimolante si manifesta con un aumento dell’attività fagocitaria delle cellule immunocompetenti, i macrofagi e i globuli bianchi, e il conseguente aumento della resistenza dell’organismo all’aggressione degli agenti patogeni.